list In: Viso | Guide e Tutorial

Peeling chimici: cosa sono e come si usano

person Pubblicato da: Daiana Esposito Sopra:

Esfoliazione non è soltanto scrub! Scopri gli esfolianti chimici e le differenze tra i vari acidi

L'esfoliazione gioca un ruolo importante in una buona skincare routine: elimina le cellule morte, aiuta la tua pelle ad assorbire al meglio gli attivi cosmetici e ti regala un aspetto più levigato e luminoso.

Sono sicura che, quando senti la parola esfoliazione, la prima cosa a cui pensi è lo scrub, ma oggi voglio parlarti di peeling chimici.



Perché esfoliare la pelle?

Lo strato più esterno della nostra pelle, lo strato corneo, è formato principalmente da cellule morte; con l'esfoliazione andiamo a rimuovere queste cellule morte, favorendo i processi di rigenerazione cutanea.

L'esfoliazione può essere fatta in maniera meccanica, grazie all'utilizzo di guanti esfolianti, spazzole in fibre naturali o i famosi scrub. Gli scrub utilizzano particelle esfolianti più o meno grosse, come sale, zucchero, noccioli triturati, polvere di riso, che rimuovono le cellule morte grazie allo sfregamento sulla pelle.

Puoi esfoliare la pelle anche grazie ai peeling chimici, cosmetici che utilizzano ingredienti acidi che rimuovono le cellule morte grazie a processi che indeboliscono e disgregano i legami che le tengono unite.

Diversamente dallo scrub però, gli acidi presenti all'interno dei peeling chimici possono anche agire più in profondità sulla pelle, andando a trattare inestetismi come rughe, macchie, pori dilatati.




Quali sono le differenze tra i vari peeling chimici?

Per il peeling chimico possono essere utilizzati diversi tipi di acido, in diverse concentrazioni.


Attenzione alla scelta del prodotto quando leggi le percentuali di acidi contenute. Nella cosmesi "di più" non sempre vuol dire "migliore" e questo vale soprattutto nel caso dei peeling chimici. 
Gli acidi funzionano già in percentuali molto basse e trattamenti con una percentuale maggiore di acido possono essere effettuati soltanto da personale medico specializzato!



Peeling con AHA

Gli AHA, Alfaidrossiacidi, sono ingredienti estratti da piante e frutti che rimuovono lo strato più superficiale della pelle lasciandola più levigata, liscia ed uniforme.

Sono inoltre indicati per ridurre macchie scure, cicatrici da acne, ridurre rughe sottili e pori dilatati e per migliorare la grana della pelle.

Fanno parte degli AHA:

  • acido glicolico (estratto dalla canna da zucchero)
  • acido mandelico (estratto dalle mandorle)
  • acido malico (estratto dalle mele)
  • acido citrico (estratto dagli agrumi)
  • acido tartarico (estratto dall’uva)
  • acido lattico (dalla fermentazione canna da zucchero o barbabietola)

Sono acidi adatti per tutti i tipi di pelle ma, come per tutti i tipi di trattamento, ti consiglio sempre di provare il prodotto prima dell'utilizzo sull'incavo del gomito o dietro l'orecchio, soprattutto se hai la pelle sensibile, delicata o molto reattiva.

Il più famoso tra tutti è di sicuro l'Acido Glicolico indicato in caso di pelle acneica, rughe e macchie.

L'Acido Mandelico è il più delicato tra tutti, ideale anche per pelli secche e sensibili, rosacea ed iperpigmentazioni.

L'Acido Lattico è ideale per pelle ruvida, secca o con macchie cutanee

 
Acido Mandelico ed Acido Lattico sono gli ingredienti del Peeling Domus Olea Toscana, un gel gel leggero che rimuove le impurità e le cellule morte, rendendo la pelle luminosa, uniforme e liscia. 

peeling-domus-olea

Arricchito con ingredienti ad azione antiossidante, uniformante e lenitiva, preserva la salute della barriera cutanea contrastando irritazioni e secchezza.

SCOPRILO ORA


Peeling con BHA

I Betaidrossiacidi sono acidi liposolubili e penetrano più in profondità rispetto agli AHA.

Sono acidi in grado di esfoliare la pelle in maniera superficiale ma anche di dissolvere gli accumuli di sebo, liberando la pelle da impurità, punti neri, comedoni e prevendendo peli incarniti e grani di miglio.
Hanno inoltre una leggera azione antinfiammatori e riducono perciò le infiammazioni causate dai brufoli.

Anche i BHA sono adatti a tutti i tipi di pelle, ma sono più indicati su pelle mista e grassa.

Tra i BHA il più noto è l'Acido Salicilico, perfetto per pelle grassa, mista, impura e acneica.
Attenzione: questo ingrediente fa parte della stessa famiglia dell'aspirina quindi se sei allergica all'aspirina meglio evitarlo!

Trovi l'Acido Salicilico nella Rescue Lotion Purophi, una lozione che ti aiuta ad uniformare l'incarnato, a ridurre le impurità e le imperfezioni.


rescue-lotion


Peeling con Enzimi

Estremamente delicati e ben tollerati, ci sono gli enzimi della frutta ad azione cheratolitica come la Papaina (estratta dalla papaia) e la Bromelina (estratta dall'Ananas).
Sono indicati per l'esfoliazione chimica delle pelli ultrasensibili e delicate.

Miracle Glow è il Peeling Enzimatico di Essere Cosmetici, ad azione illuminante, esfoliante e levigante per tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili.
Arricchito con acido ialuronico, preserva la corretta umidità cutanea, riducendo le imperfezioni e le impurità. Lenisce e ripristina la barriera cutanea, proteggendo dai radicali liberi. 


miracle-glow


SCOPRI ORA


Peeling con PHA

I Polidrossiacidi sono AHA di ultima generazione adatti anche alle pelli più sensibili. La loro efficacia è visibile sul lungo termine ed hanno inoltre proprietà antiossidanti ed idratanti.
Questi acidi sono ottimi per le pelli più delicate ma anche come valido trattamento anti-age poiché neutralizzano le fonti dello stress ossidativo, contrastano la degradazione del collagene e proteggono la barriera cutanea per una pelle più idratata ed elastica.

Sono PHA il Gluconolattone e l'Acido Lattobionico fondamentali nei trattamenti di rinnovamento cellullare, anti-ossidanti e idratanti.





Come usare al meglio i peeling chimici

L'esfoliazione chimica può aiutarti ad avere la pelle che desideri, ma è importante prestare attenzione a piccole regole.

  • Fai sempre un piccolo patch test prima di usare un nuovo prodotto, così da valutare la tua sensibilità agli ingredienti del prodotto.

  • Non abusare nell'uso di prodotti esfolianti, per evitare di irritare la pelle e far comparire imperfezioni.

  • Non usare su pelle lesa, irritata o arrossata ed evita di usarli dopo l'epilazione.

  • Inserisci in maniera graduale gli acidi, anche quando si tratta di prodotti pensati per un uso quotidiano, come detergenti o tonici.

  • Ricorda sempre di rispettare i modi d'uso ed i tempi consigliati dal produttore che trovi sulla confezione del prodotto.

  • Escludi sempre contorno occhi e contorno labbra

  • Applicali su pelle detersa e asciutta ed attendi almeno 15/20 minuti prima di passare allo step successivo della tua skincare.

  • Preferisci l'utilizzo degli acidi nella skincare routine della sera, per aiutare la pelle riprendere il suo equilibrio durante il riposo notturno.

  • Utilizza sempre un idratante dopo l'esfoliazione e ricorda di utilizzare sempre una crema solare con filtri UVA ed UVB, con alto fattore di protezione.

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre